Storia Obiettivi Regolamento Organi Contatti
CHI SIAMO
CHI SIAMO PROGETTI E RICERCHE FORMAZIONE ACCREDITAMENTO CompHP EDITORIA DOCUMENTAZIONE MULTIMEDIA NEWS
Il Centro Sperimentale per la Promozione della Salute e l’Educazione Sanitaria  (CeSPES) produce ricerca, modelli di lavoro e formazione professionale in sanità  pubblica, un laboratorio permanente di idee e pratiche in prevenzione, educazione e  promozione della salute, nel quale professionisti, studenti e cittadini contribuiscono con  i propri saperi ed esperienze a dare concretezza al diritto alla salute sancito  dall’articolo 32 della Costituzione italiana e al contrasto alle disuguaglianze che  tendono a prodursi nei diversi tempi e sistemi.  Fondato nel 1954 da Alessandro Seppilli, ordinario di Igiene dell’Università di Perugia,  eminente scienziato e innovativo educatore, tra i pianificatori e realizzatori della  Riforma Sanitaria istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale, il CeSPES prosegue la  sua azione propulsiva insieme  ai partner istituzionali - la Regione Umbria, la Provincia  di Perugia ed il Comune di Perugia - con l’impegno rivolto a una cultura della salute  costruita nel confronto dei diversi ambiti disciplinari, per affrontare le problematiche che  determinano, positivamente e negativamente la salute del singolo e della comunità. 
CeSPES
Centro Sperimentale per la Promozione della Salute e l’Educazione Sanitaria
LA PROMOZIONE DELLA SALUTE RAPPRESENTA UN PROCESSO SOCIO- POLITICO GLOBALE. ESSO INVESTE NON SOLTANTO LE AZIONI FINALIZZATE AL RAFFORZAMENTO DELLE CAPACITA’ E DELLE COMPETENZE DEGLI INDIVIDUI, MA ANCHE L’AZIONE VOLTA A MODIFICARE LE CONDIZIONI SOCIALI AMBIENTALI E ECONOMICHE IN MODO DA MITIGARE L’IMPATTO CHE ESSE HANNO SULLA SALUTE DEL SINGOLO E DELLA COLLETTIVITA’ HEALT EDUCATION GLOSSARY
LA PROMOZIONE DELLA SALUTE E’ IL PROCESSO CHE CONSENTE ALLE PERSONE DI ACQUISIRE UN MAGGIOR CONTROLLO DEI FATTORI DETERMINANTI DELLA SALUTE E DI CONSEGUENZA DI MIGLIORARE LA LORO SALUTE RIF: LA CARA DI OTTAWA PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE - OMS - GINEVRA 1986
NEWS
XXII CONFERENZA MONDIALE DELL’INTERNATIONAL UNION FOR HEALTH PROMOTION AND EDUCATIONAL PROMUOVERE SALUTE ED EQUITÀ Si è svolta a Curitiba dal 22 al 26 maggio la 22° Conferenza mondiale dello IUHPE organizzata e promossa dall'Unione Internazionale per la  Promozione della Salute e Educazione sanitaria (IUHPE) insieme al Municipal Health Secretary di Curitiba e al Ministero della Salute del Brasile.  Per la seconda volta in America Sud e la terza volta in America Latina, la Conferenza è stata centrata sui seguenti assi: Sviluppo della ricerca e della  pratica in promozione della salute; Salute in tutte le politiche; Approccio a gruppi di popolazione e popolazioni specifiche; Sorveglianza dei fattori di  rischio; Determinanti sociali; Ricerche-azione: Teoria e Metodi; Politiche e leggi; Imperativi etici e culturali; Sviluppo sostenibile e salute umana;  Cambiamento urbano e voci emergenti.  Oltre 2.376 gli abstract da 65.  Il Cespes ha presentato due lavori legati alla città di Perugia (allegato), uno in collaborazione con l’Università di Cagliari e uno con l’European  Training Consortium (ETC)(allegato)  Lo scambio di conoscenze a livello nazionale e internazionale ha messo in evidenza la diversità dei modi di pensare e di fare la promozione della  salute. On line gli Atti della Conferenza  ROUNDTABLE GLOBAL ALLIANCE FOR HEALTHY WORKPLACES, WORLD BANK, WASHINGTON DC, 6TH JUNE 2016 Tavola rotonda "Alleanza mondiale per Ambienti di lavoro Sani", Banca Mondiale, Washington DC, 6 giugno 2016 Il giorno 6 Giugno, Washington DC ha ospitato una Tavola Rotonda con esponenti  provenienti da tutto il mondo che direttamente o indirettamente hanno come obiettivo  quello di diffondere la metodologia della promozione della salute nei luoghi di lavoro  nei loro Paesi o Regioni Mondiali.   L'evento è stato organizzato dal Global Centre for Healthy Workplaces in  collaborazione con l’ American University, in collaborazione con FIESC/Federação  das Indústrias do Estado de Santa Catarina / SESI Serviço Social da Indústria e ha  visto la presenza di 100 imprenditori in rappresentanza di oltre 40 Paesi e 100 esperti  provenienti da tutto il mondo.   Per l'Europa era presente Giuseppe Masanotti, ricercatore presso l'Università degli Studi di Perugia, Dipartimento di Medicina Sperimentale e del  Centro Sperimentale per la promozione della salute e l’educazione sanitaria (CeSPES) e membro dell'ENWHP (Rete Europea Per la Promozione  della Salute nei Luoghi di Lavoro).  Il primo giorno, presso la banca Mondiale, si è tenuto una Tavola Rotonda per costituire le basi per una alleanza mondiale per la promozione della  salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I lavori sono proseguiti presso l'American University, dove è stato illustrato un documento di sintesi il  "Washington Statement" nel quale si ribadisce l'importanza di un ambiente di lavoro "sano" e i benefici che quest'approccio ha sui lavoratori, per le  imprese e per le comunità che li ospitano.  Tutti i partecipanti si sono impegnati a raccogliere dati, modelli di buona pratica, evidenze sui programmi di WHP con l'obiettivo di presentare un  report mondiale delle evidenze.  Tommy Hutchinson, Co-direttore del Global Centre for Healthy Workplaces, ha dichiarato: "I manager/ investitori sono sempre più consapevoli del  valore del benessere dei propri collaboratori come fattore che determina le prestazioni delle loro aziende. Sappiamo, per esempio, da studi  precedenti che abbiamo condotto con Buck Consulting che lo stress è quello che i datori di lavoro considerano il rischio principale. Quello che ora  vogliamo fare è esaminare più da vicino gli investimenti che sono/saranno messi a disposizione per migliorare o gestire lo stress e misurare gli effetti  sulla salute e sul benessere aziendale." Presidente del FIESC e Ambasciatore del Global Centre for Healthy Workplaces, Glauco José Côrte, ha  aggiunto "L'economia brasiliana sta attraversando un periodo particolarmente difficile. Noi non consideriamo la salute e il benessere come un freno  sulla produttività. Al contrario, una forza lavoro sana è assolutamente vitale per il conseguimento delle prestazioni e una crescita sostenibile." Il  sovrintendente di SESI, Fabrizio Machado Pereira, "questo è il motivo per cui consideriamo prioritaria la condivisione delle evidenze e dei modelli di  buona pratica e cercando di aumentare le aspirazioni di tutti i datori di lavoro." 
(Telefono: 075.5857356/57 - 2Fax: 075.5857361 - *Email: centro.cespes@unipg.it Via del Giochetto, n°6 - 06126 - Perugia, Italia
  IL MASTER DEL CeSPES DI PERUGIA ACCREDITATO DALL’ EUROPEAN HEALTH PROMOTION ACCREDITATION SYSTEM DELLO IUHPE Il Master Pianificazione, gestione e valutazione di  azioni integrate di promozione della salute della  comunità (CHP) del Centro Sperimentale per la  Promozione della Salute e l’Educazione Sanitaria  dell’Università degli Studi di Perugia è il primo corso  in Italia accreditato dall’International Union for Health  Promotion and Education (IUHPE) all’interno  dell’European Health Promotion Accreditation  System. Obiettivo dell’European Health Promotion  Accreditation System è quello di garantire standard di  qualità e competenza nella formazione e nella pratica  in promozione ed educazione alla salute a livello  europeo.  
BACHECA
Iscrizioni Newsletter