Storia Obiettivi Regolamento Organi Contatti
CHI SIAMO
CHI SIAMO PROGETTI E RICERCHE FORMAZIONE ACCREDITAMENTO CompHP EDITORIA DOCUMENTAZIONE MULTIMEDIA NEWS
Il Centro Sperimentale per la Promozione della Salute e l’Educazione Sanitaria  (CeSPES) produce ricerca, modelli di lavoro e formazione professionale in sanità  pubblica, un laboratorio permanente di idee e pratiche in prevenzione, educazione e  promozione della salute, nel quale professionisti, studenti e cittadini contribuiscono con  i propri saperi ed esperienze a dare concretezza al diritto alla salute sancito  dall’articolo 32 della Costituzione italiana e al contrasto alle disuguaglianze che  tendono a prodursi nei diversi tempi e sistemi.  Fondato nel 1954 da Alessandro Seppilli, ordinario di Igiene dell’Università di Perugia,  eminente scienziato e innovativo educatore, tra i pianificatori e realizzatori della  Riforma Sanitaria istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale, il CeSPES prosegue la  sua azione propulsiva insieme  ai partner istituzionali - la Regione Umbria, la Provincia  di Perugia ed il Comune di Perugia - con l’impegno rivolto a una cultura della salute  costruita nel confronto dei diversi ambiti disciplinari, per affrontare le problematiche che  determinano, positivamente e negativamente la salute del singolo e della comunità. 
CeSPES
Centro Sperimentale per la Promozione della Salute e l’Educazione Sanitaria
NEWS
Perugia 15-27 Luglio 2018 International Summer Course on Health Promotion Il Centro Sperimentale per la Promozione della Salute e l’ Educazione Sanitaria dell’Università degli Studi di Perugia (Dipartimento di Medicina Sperimentale) è stato scelto dal European Training Consortium per ospitare ed organizzare il prossimo Corso internazionale sulla promozione della salute. Il corso è aperto a tutti gli interessati. Il corso è a numero chiuso: posti disponibili 25. Il corso prevede due fasi: la prima a distanza e la seconda, residenziale. La fase a distanza avrà inizio nel mese di Maggio e comprenderà l’analisi di documenti e la redazione di brevi sintesi. A ogni partecipante sarà assegnato un tutor che seguirà i lavori e risponderà alle esigenze formative dei singoli corsisti. Nella fase residenziale saranno approfonditi i diversi temi oggetto del corso attraverso lezioni interattive, lavori di gruppo ed incontri con esperti su aspetti specifici della promozione della salute. Per informazioni sul corso e modalità di iscrizione: https://etcsummerschool.wordpress.com/ In fase di organizzazione la nuova edizione del Master Pianificazione, gestione e valutazione di azioni integrate di promozione della salute della comunità (CHP) AA 2017-2018. (Allegato) Il Master è l’unico corso in Italia accreditato dall’International Union for Health Promotion and Education (IUHPE) all’interno dell’European Health Promotion  Accreditation System.  Applica gli standard di qualità e competenza nella formazione e nella pratica in promozione ed educazione alla salute a livello europeo.  Articolazione formativa:  -          280 ore di didattica frontale e attiva distribuite in sette moduli residenziali  -          attività di tirocinio presso istituzioni varie stabilite in accordo con il Consiglio del Master  -          studio individuale  -          elaborazione di una tesi finale  L’articolazione didattica prevede: sintesi informative, lavoro di gruppo, studi di casi, simulazioni, metodi art based, lavori individuali, osservazione, portfolio    I moduli residenziali I MODULO  Le basi culturali – scientifiche e l’organizzazione della promozione della salute  in Italia e in Europa  II MODULO  Teorie, metodi e strumenti per la ricerca in promozione ed educazione alla salute   III MODULO  Progettazione territoriale partecipata in promozione della salute ed educazione sanitaria    IV MODULO  Valutazione partecipata dell’Impatto sulla salute (VpIS) dei programmi integrati di promozione della salute   V MODULO  Gestione di programmi integrati di promozione della salute: relazioni intersettoriali, gruppi multiprofessionali   VI MODULO  Progettazione territoriale partecipata in promozione della salute ed educazione sanitaria     VII MODULO  Comunicazione e salute: teorie  e metodi per l’empowerment La Documentazione   L’accesso al Master è riservato a coloro che sono in possesso di una Laurea di I livello, II livello o del vecchio ordinamento conseguita in Italia, a  professionisti in possesso di un titolo equipollente. Il Corso è a numero chiuso. Direzione del Master  Giuseppe Masanotti (Coordinatore CeSPES)  Coordinatore scientifico Giancarlo Pocetta (Coordinatore scientifico)  Coordinamento didattico Paola Beatini e-mail: paola.beatini@unipg.it tel: +39 075/5857357   Segreteria organizzativa  Alberto Antognelli  alberto.antognelli@unipg.it tel: +39 075/5858036 Biblioteche promotrici di salute Al via il Progetto congiunto Cespes Biblioteche comunali di Perugia   Con l’Incontro Città sane, ambiente e cultura Storie da raccontare, percorsi da costruire svoltosi presso il  bellissimo contesto di san Matteo degli Armeni è stato inaugurato il ciclo di Conferenze connesso al tema  Cultura e salute: le biblioteche Un confronto e una riflessione tra quanti lavorano e si impegnano per rendere Perugia un ambiente di vita  sano. Dopo l’introduzione del professor Giancarlo Pocetta, che per il CeSPES ha illustrato i principi guida del  Movimento città sane dell’OMS e le applicazioni in Italia e le ipotesi di lavoro per la città di Perugia, il dr  De Veris responsabile della Biblioteca ha ben evidenziato il ruolo delle biblioteche nel promuovere  benessere dei cittadini ben esplicando il senso dell’iniziativa “Le biblioteche,  come testimoniano i documenti IFLA (International Federation of Libraries Associations  and Federations) e la pratica quotidiana di bibliotecari e bibliotecarie, ha affermato De Veris si interessano del benessere, favorendo l'accesso alle informazioni, l'inclusione sociale, la partecipazione,  l'autoformazione,  lo sviluppo delle competenze linguistiche e comunicative, l'apprendimento permanente,  l'usabilità e l'accessibilità, la leggibilità, la diffusione di buone pratiche e di stili di vita di salute, la  produzione di materiali per superare i disturbi dell'apprendimento e della lettura, il sostegno alle  campagne di promozione del benessere, il rapporto tra le persone e l’ambiente, la scoperta della natura, i legami con la Terra La biblioteca è un luogo favorevole al benessere, poiché consente la crescita culturale e lo sviluppo della persona. E' una sede del sapere e della socialità,  e facilita l'accesso all'informazione per tutti i cittadini, promuovendo l'integrazione e il superamento di diseguaglianze  Le biblioteche lavorano per la competenza comunicativa (information literacy), la formazione permanente, l’integrazione dei migranti, il superamento delle  povertà educative, lo sviluppo.  E proseguendo “Benessere, ambiente culture: per questo a San Matteo c'è chi pratica yoga, meditazione, mindfulness, chi scopre le culture di altri Paesi e  altre epoche; chi si incontra per cantare in un coro o per suonare; chi organizza incontri sulla psicologia, chi sul sonno, chi sui problemi di relazione; c’è chi  registra audiolibri leggendo per altre persone, chi scopre e applica la comunicazione alternativa aumentativa; chi esercita la dizione, chi la recitazione; chi  arriva camminando e chi percorre il giardino; chi studia i fenomeni della Rete e propone stimoli ai giovani e ai non più giovani; chi fa ricerca  sull’invecchiamento e lo stile di vita neuro protettivo; chi coltiva l’orto, chi studia gli alberi, chi promuove i diritti umani, chi prega, chi si sposa,  chi rilegge  Capitini e Gandhi e pensa che la pace sia un sogno da costruire”.   L’incontro ha proseguito con un vivace confronto tra quanti lavorano e si impegnano a vario titolo per rendere Perugia un ambiente di vita sano,  riportando progetti ed esperienze di integrazione e di sistematizzazione delle collaborazioni    Un ottimo esempio di lavoro e di “nuovo” setting per la promozione della salute: la biblioteca.  Un importante risultato delle sinergie tra ricerca universitaria e servizio sanitario"  La promozione della salute nei luoghi di lavoro è sempre stato uno dei temi di ricerca del Centro Sperimentale, che ha sviluppato importanti ricerche-azione a livello nazionale e internazionale. Tra queste quella riportato nel volume appena pubblicato da Cultura e Salute Editore Perugia “Promuovere la salute nei luoghi di lavoro. L'esperienza della rete WHP Bergamo.” L’ Esperienza è stata sviluppata sotto la responsabilità scientifica del prof Giuseppe Masanotti del CeSPES e del dott. Marco Cremaschini della ATS Bergamo Nel 2012 il programma WHP Bergamo è stato riconosciuto dal Programma Nazionale “Guadagnare Salute” per la prevenzione delle malattie croniche e ha ottenuto il certificato di partner di eccellenza della Rete Europea ENWHP (European Network for Worplace Health Promotion). Nel 2013, candidato da Confindustria al Sodalitas Social Award, ha vinto il Premio Speciale per le iniziative di Responsabilità Sociale delle Associazioni Imprenditoriali. Nello stesso anno la Regione Lombardia ha stipulato una convenzione con l’ASL di Bergamo per il supporto allo sviluppo della Rete Regionale “Aziende che promuovono salute – WHP Lombardia” che ha portato alla costituzione di un network regionale di circa 500 aziende. Nel 2015 la Rete WHP Bergamo ha vinto un bando per la presenza in Expo Milano nella giornata conclusiva dell’esposizione universale. Il punto di forza del programma è stata la sua capacità di evolvere valorizzando i contributi di molti attori del mondo della salute e del lavoro, ciascuno portatore di specifiche esperienze e competenze utili al suo sviluppo.   Il volume presenta un modello di eccellenza di promozione della salute nei luoghi di lavoro.  
(Telefono: 075.585-7357/8036 - *Email: centro.cespes@unipg.it Via del Giochetto, n°6 - 06126 - Perugia, Italia Piazzale Gambuli,1 - 06132  -Perugia, Italia
  IL MASTER DEL CeSPES DI PERUGIA ACCREDITATO DALL’ EUROPEAN HEALTH PROMOTION ACCREDITATION SYSTEM DELLO IUHPE Il Master Pianificazione, gestione e valutazione di  azioni integrate di promozione della salute della  comunità (CHP) del Centro Sperimentale per la  Promozione della Salute e l’Educazione Sanitaria  dell’Università degli Studi di Perugia è il primo corso  in Italia accreditato dall’International Union for Health  Promotion and Education (IUHPE) all’interno  dell’European Health Promotion Accreditation  System.
BACHECA
Iscrizioni Newsletter