Storia Obiettivi Regolamento Organi Contatti
CHI SIAMO
CHI SIAMO PROGETTI E RICERCHE FORMAZIONE ACCREDITAMENTO CompHP EDITORIA DOCUMENTAZIONE MULTIMEDIA NEWS
Il Centro Sperimentale per la Promozione della Salute e l’Educazione Sanitaria  (CeSPES) produce ricerca, modelli di lavoro e formazione professionale in sanità  pubblica, un laboratorio permanente di idee e pratiche in prevenzione, educazione e  promozione della salute, nel quale professionisti, studenti e cittadini contribuiscono con  i propri saperi ed esperienze a dare concretezza al diritto alla salute sancito  dall’articolo 32 della Costituzione italiana e al contrasto alle disuguaglianze che  tendono a prodursi nei diversi tempi e sistemi.  Fondato nel 1954 da Alessandro Seppilli, ordinario di Igiene dell’Università di Perugia,  eminente scienziato e innovativo educatore, tra i pianificatori e realizzatori della  Riforma Sanitaria istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale, il CeSPES prosegue la  sua azione propulsiva insieme  ai partner istituzionali - la Regione Umbria, la Provincia  di Perugia ed il Comune di Perugia - con l’impegno rivolto a una cultura della salute  costruita nel confronto dei diversi ambiti disciplinari, per affrontare le problematiche che  determinano, positivamente e negativamente la salute del singolo e della comunità. 
CeSPES
Centro Sperimentale per la Promozione della Salute e l’Educazione Sanitaria
NEWS
Perugia 15-28 Luglio 2018 International Summer Course on Health Promotion Il Centro Sperimentale per la Promozione della Salute e l’ Educazione Sanitaria dell’Università degli Studi di Perugia (Dipartimento di Medicina Sperimentale) è stato scelto dal European Training Consortium per ospitare ed organizzare il prossimo Corso internazionale sulla promozione della salute. Il corso è aperto a tutti gli interessati. Il corso è a numero chiuso: posti disponibili 25. Il corso prevede due fasi: la prima a distanza e la seconda, residenziale. La fase a distanza avrà inizio nel mese di Maggio e comprenderà l’analisi di documenti e la redazione di brevi sintesi. A ogni partecipante sarà assegnato un tutor che seguirà i lavori e risponderà alle esigenze formative dei singoli corsisti. Nella fase residenziale saranno approfonditi i diversi temi oggetto del corso attraverso lezioni interattive, lavori di gruppo ed incontri con esperti su aspetti specifici della promozione della salute. Per informazioni sul corso e modalità di iscrizione: https://etcsummerschool.wordpress.com/ On line il Bando della nuova edizione del Master Pianificazione, gestione e valutazione di azioni integrate di promozione della salute della comunità (CHP) AA 2017-2018. (Brochure) Il Master è l’unico corso in Italia accreditato dall’International Union for Health Promotion and Education (IUHPE) all’interno dell’European Health Promotion  Accreditation System.  Applica gli standard di qualità e competenza nella formazione e nella pratica in promozione ed educazione alla salute a livello europeo.  Articolazione formativa:  -          280 ore di didattica frontale e attiva distribuite in sette moduli residenziali  -          attività di tirocinio presso istituzioni varie stabilite in accordo con il Consiglio del Master  -          studio individuale  -          elaborazione di una tesi finale  L’articolazione didattica prevede: sintesi informative, lavoro di gruppo, studi di casi, simulazioni, metodi art based, lavori individuali, osservazione, portfolio    I moduli residenziali I MODULO  Le basi culturali – scientifiche e l’organizzazione della promozione della salute  in Italia e in Europa  II MODULO  Teorie, metodi e strumenti per la ricerca in promozione ed educazione alla salute   III MODULO  Progettazione territoriale partecipata in promozione della salute ed educazione sanitaria    IV MODULO  Valutazione partecipata dell’Impatto sulla salute (VpIS) dei programmi integrati di promozione della salute   V MODULO  Gestione di programmi integrati di promozione della salute: relazioni intersettoriali, gruppi multiprofessionali   VI MODULO  Progettazione territoriale partecipata in promozione della salute ed educazione sanitaria     VII MODULO  Comunicazione e salute: teorie  e metodi per l’empowerment La Documentazione   L’accesso al Master è riservato a coloro che sono in possesso di una Laurea di I livello, II livello o del vecchio ordinamento conseguita in Italia, a  professionisti in possesso di un titolo equipollente. Il Corso è a numero chiuso. Direzione del Master  Giuseppe Masanotti (Coordinatore CeSPES)  Coordinatore scientifico Giancarlo Pocetta (Coordinatore scientifico)  Coordinamento didattico Paola Beatini e-mail: paola.beatini@unipg.it tel: +39 075/5857357   Segreteria organizzativa  Alberto Antognelli  alberto.antognelli@unipg.it tel: +39 075/5858036 Biblioteche promotrici di salute La collaborazione tra Centro Sperimentale e Biblioteche Comunali di Perugia prosegue.   Procede la serie di incontri realizzati dal CeSPES in collaborazione con le Biblioteche Comunali a partire dai temi di salute  trattati nelle riviste e rivolti alla comunità cittadina e a professionisti di diversi settori.  Obiettivo degli incontri sviluppare sensibilità e coscienza collettiva e tenere acceso il dialogo in favore di azioni di promozione  della salute. In occasione della Giornata Mondiale dell’Infanzia si svolgerà in data 16 novembre, presso la Biblioteca Comunale “Villa Urbani”  di Perugia l’Incontro dal titolo “I 1000 giorni e la prima infanzia”    Nata nel 1964 come Biblioteca per ragazzi, Villa Urbani è stata la prima biblioteca in Umbria ad introdurre, accanto ai libri,  documenti multimediali e postazioni internet. Vicina al centro storico della città, la biblioteca si trova in una villa realizzata negli anni quaranta in stile neoliberty, dall’architetto  Pietro Fringuelli per volere del tipografo perugino Mario Urbani.  Le piccole stanze, il porticato, i terrazzi e l’ampio giardino contribuiscono a creare un’atmosfera rilassata ed intima dove poter  studiare o confrontarsi. Insolita è la stanza dove un tempo sorgeva l’antica cucina padronale, ristrutturata ed adibita ad accogliere, tra fornelli e  dispensa, la sezione di culinaria ed una parte dei libri donati da Clara Sereni. Un salone della casa è riservato alla proiezione di video, alle letture e agli eventi, mentre intorno al camino, un comodo spazio  con poltrone è un piacevole angolo di conversazione e lettura.  Uno spazio accogliente e colorato è dedicato ai bambini, mentre ai giovani lettori è destinata la sala adolescenti.   A partire dall’omonimo fascicolo de” La Salute Umana” interverranno gli assessorati al Sociale, all’Istruzione e alla Cultura del Comune riferendo sulle  Politiche e strategie attuate per i 1000 giorni del bambino; professionisti del Servizio sanitario – pediatri e medici di sanità pubblica – affronteranno temi di  attualità quale la vaccinazione in età infantile, problematica che collega sanità ed educazione. Un'attenzione speciale sarà rivolta al tema delle  disuguaglianze in salute, centrali in questa fascia di età. Parteciperanno in forma attiva i genitori e i professionisti che operano nella Biblioteca: ostetriche, educatori attivi in progetti specifici per il benessere dei  bambini quali la lettura e la musica. Sono previsti interventi curati dal Centro e dalla Biblioteca  Tra rischio e promozione della salute Nella mattina del giorno 7 dicembre, a partire dalle ore 9.30, si terrà presso l’Aula Magna di Palazzo Negroni della Fondazione per il Centro Studi “Città di  Orvieto” il Seminario “La salute della popolazione anziana: profili di rischio e promozione della salute” promosso dal Centro di Ricerca e formazione per la  Salute unica e l’Alimentazione - CERSAL in collaborazione con l’AUSL Umbria2 e la Fondazione per il Centro Studi “Città di  Orvieto”.   Il significativo aumento della speranza di vita verificatosi nell’ultimo secolo, come risultato del miglioramento della qualità  della vita e dei progressi in campo medico, rappresenta contemporaneamente un “trionfo e una sfida”, come affermato  dall’Organizzazione Mondiale della Salute. Nelle fasce d’età più avanzate inoltre si assiste ad un aumento di incidenza  delle demenze, che rappresentano un importante fattore di complessità che andrebbe affrontato secondo modalità di  supporto e di lavoro di rete per promuovere la migliore qualità di vita della persona e dei caregivers.   È quindi necessario, sia livello economico che sociale che sanitario, prepararsi ad accogliere un numero crescente di  anziani ed a garantire loro le migliori condizioni per vivere attivamente ed in buona salute. In tal senso una strategia  fondamentale è rendere gli anziani non più destinatari passivi dei servizi sanitari e sociali ma risorsa preziosa per la  comunità secondo la strategia dell’invecchiamento attivo, basato su partecipazione, salute e sicurezza.   Alla luce di tali considerazioni, la mattinata si aprirà con l’intervento del Prof. Giuseppe Masanotti dell’Università di degli  studi di Perugia che introdurrà i principali concetti relativi alla promozione della salute soprattutto nella popolazione  anziana. Seguirà la relazione del Dott. Marco Cristofori della AUSL Umbria2 che descriverà il profilo di salute e di rischio  della popolazione anziana in Umbria, presentando in particolare un modello di epidemiologia predittiva sulla costruzione di  tre profili di rischio degli anziani riguardo le cadute e, in seconda istanza, sulla disabilità, l’accesso ai servizi (me ne manca  uno che mi sfugge). Chiuderà la mattinata la relazione del Prof. Fabio Lucidi dell’Università La Sapienza di Roma che si  focalizzerà sulle attività di promozione della salute, prevenzione presa in carico con un riferimento particolare alla  Sindrome di Alzheimer  
(Telefono: 075.585-7357/8036 - *Email: centro.cespes@unipg.it Via del Giochetto, n°6 - 06126 - Perugia, Italia Piazzale Gambuli,1 - 06132  -Perugia, Italia
  IL MASTER DEL CeSPES DI PERUGIA ACCREDITATO DALL’ EUROPEAN HEALTH PROMOTION ACCREDITATION SYSTEM DELLO IUHPE Il Master Pianificazione, gestione e valutazione di  azioni integrate di promozione della salute della  comunità (CHP) del Centro Sperimentale per la  Promozione della Salute e l’Educazione Sanitaria  dell’Università degli Studi di Perugia è il primo corso  in Italia accreditato dall’International Union for Health  Promotion and Education (IUHPE) all’interno  dell’European Health Promotion Accreditation  System.
BACHECA
Iscrizioni Newsletter